Verdura e Frutta Intagliata

Diciamo la verità, la frutta e la verdura, se viene presentata in maniera ottimale è sicuramente più affascinante di quanto gia sia di suo. Sto parlando dell’Arte di Intagliare la Frutta e la Verdura
Ma di cosa si tratta? 
E’ la tecnica usata per ottenere delle simpatiche figure tridimensionali da ortaggi e da frutta.
Diciamo subito che difficilmente ci si può improvvisare “intagliatori alimentari” e i primo risultati non saranno di sicuro soddisfacenti; occorre molta pratica, diverse ore di allenamento e studio della figura e di sicuro manualità e fantasia.
Innanzitutto, quello che serve sono degli attrezzi specifici del mestiere, in modo da poter intagliare perfettamente gli alimenti.
Esistono scalpelli di varie grandezze, coltelli appositi, stampini, e altri attrezzi.

In commercio potrete trovare delle valigette contenenti tutti gli utensili utili per questa tecnica, nello specifico nei negozi specializzati in alta cucina, oppure sui siti di shopping online.
Non c’è un modo assoluto per scolpire i vegetali poiché ogni frutto e ogni ortaggio possono diventare una vera opera d’arte in modo totalmente originale. Si comincia, di solito, con il fare piccole figure da un unico ortaggio come per esempio la carota. Per fare un fiore, pelate la carota e tagliatela a metà della sua lunghezza. Su un pezzo di carota, che dovrà essere di 7/8 cm, praticate cinque tagli semicircolari, dopodiché ricavate da ciascun pezzo delle fettine dello spessore di 3/4 mm circa. Da ciò avrete ottenuto dei semplici fiori utili per ornare il vostro piatto.
Ora vi parlerò di come intagliare un’anguria e trasformarla in un cestino per la frutta. Questa è un’ operazione più complicata, ma se avrete una buona manualità il compito riuscirà facilmente. Prima di tutto procuratevi un’anguria matura, altrimenti può risultare molto difficile da lavorare. Il melone in questione, deve essere di forma allungata e bisogna lavorarlo in orizzontale per intagliarlo. Il primo step del lavoro consiste nell’eliminare la metà dell’anguria lasciando soltanto la parte centrale come se fosse il manico di un cestino. Con un coltellino da intaglio dalla punta aguzza, tagliate la parte dell’anguria lasciando il manico e conservando i pezzi con cui potrete riempire il cestino, oppure con cui potrete creare dei cocktail. Scavate l’interno con un cucchiaio tondo, come quello per creare le palline di gelato, e mettetele da parte in una ciotola, successivamente serviranno per riempire il cestino d’anguria assieme ad altra frutta.
Eliminate il rosso dell’anguria anche sotto il manico.
Procurati altra frutta come chicchi d’uva, albicocche, mandarini, ananas e le palline che avete precedentemente scavato. Avrai così creato un bellissimo cestino di frutta realizzato interamente da te. Potrete fare diventare questo cestino un contenitore per macedonia aggiungendo succo di limone, maraschino e zucchero. Potete crearla in qualsiasi ricorrenza e certamente farete un figurone.

Commenta anche tu

commenti

Author: Ricettario Italiano

Share This Post On