Sintomi da Infezioni Alimentari

Ogni anno, milioni di persone nel mondo vivono l’esperienza di uno o più episodi di problemi di origine alimentare, senza peraltro sapere che la loro patologia è causata dal cibo.

I più comuni sintomi di malattia trasmessa dagli alimenti sono: dolori di stomaco, vomito e diarrea. I sintomi, che variano a seconda della causa di malattia, possono comparire molto rapidamente dopo il consumo dell’alimento, oppure presentarsi dopo giorni o addirittura settimane.

Nella maggior parte delle malattie di origine alimentare, i sintomi compaiono dopo 24-72 ore dall’ingestione dell’alimento. Le malattie trasmesse dagli alimenti possono anche provocare problemi di salute sul lungo periodo. Malattie anche molto gravi, inclusi cancro, artriti e disordini neurologici possono essere indotte da cibo contaminato.

Per i lattanti, gli ammalati, le donne in gravidanza e gli anziani, le conseguenze di una malattia trasmessa dagli alimenti sono di solito più gravi, e, più frequentemente che in altri soggetti, possono essere fatali. Bere grandi quantità di fluidi consente di mantenere un’adeguata idratazione durante gli episodi di diarrea.

È comunque buona norma consultare un medico qualora le evacuazioni fossero molto frequenti, molto acquose o con tracce di sangue o nel caso durino da oltre 3 giorni.

E’ importante non maneggiare o preparare cibi durante la malattia e per almeno 48 ore dopo la scomparsa dei sintomi. In ogni caso, se non fosse possibile evitarlo, lavare accuratamente le mani con acqua e sapone prima dell’inizio delle preparazioni e, frequentemente, durante le stesse.

Quando i sintomi sono gravi consulta immediatamente un medico.

Commenta anche tu

commenti

Author: Ricettario Italiano

Share This Post On